Archivi categoria: UNICOMM

Unicomm “La strada del profitto” (aprile 2018): il racconto delle 3 giornate di corso

UNICOMM APRILE 2018E’ possibile per un system integrator aumentare ricavi e margini in un mercato in frenetico cambiamento?

Per rispondere a questa domanda scottante è nato Unicomm.

Unicomm è il primo e unico corso per System Integrator e aziende di informatica attivi nel settore IP PBX e Unified Communication.

E’ un corso che tratta in modo pratico argomenti di vendita, marketing e organizzazione aziendale per il mercato IT, frutto di sessioni private con analisti di Gartner e i migliori formatori del marketing internazionale.

Ma un aspetto fondamentale che distingue Unicomm da tutti gli altri corsi di formazione è il suo rivolgersi a tutti i team dell’azienda ICT.

In un settore in cui ogni giorno spuntano nuovi prodotti e tecnologie, ciò che produce profitto è il capitale umano.

Non importa il ruolo, solo la crescita delle competenze delle persone all’interno dell’azienda migliora il business.

La seconda edizione “Unicomm – La strada del profitto” ha riunito nella sala congressi del Zanhotel a Bologna quasi 200 partecipanti.

Continua a leggere

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

La strategia rubata all’automotive per macinare ricavi ricorrenti a elevata marginalità, anche quando le vendite di centralini e UC&C saranno bloccate

#le-perle-di-unicomm
Unicomm è il primo e unico corso in Italia che migliora il business dei System Integrator. In questa nuova rubrica troverai strategie pratiche, consigli e strumenti da applicare subito in azienda per aumentare ricavi e profitti vendendo UC&C.
.

Spesso paragono il settore IP PBX e UC&C all’automotive.

Wildix - vendere le UC&C

Perché proprio l’automotive?

Perché è un settore che ha raggiunto un eccesso di offerta molto simile a quello che raggiungerà il settore IP PBX e UC&C tra pochi mesi.

Mi spiego meglio.

Fino al 2008 la vendita di auto era un settore florido e in salute.  Il volume di vendite lasciava spazio a diversi tipi di rivenditori: dal grande concessionario al piccolo rivenditore.

Continua a leggere

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...