Reti Wi-Fi stabili, il mio segreto

The UX of Videoconferencing
Gabriele Maschio,
Co-Founder/Owner at Netlix

Ringraziando Gabriele Maschio per il contributo, riportiamo un suo articolo.

Le reti Wi-Fi , anche se costruite con tutti i crismi, non erano adatte per far transitare la voce dei softphone che hanno bisogno di stabilità nei pacchetti persi e latenze inferiori ai 35-45ms.

Ho risolto progettando una rete con Ubiquiti LocoM5 a banda 5GhZ, avendo cura di utilizzare tutto lo spettro a disposizione e con canali opposti su AP adiacenti per mitigare il fenomeno dello sticky.

Per i terminali in standard 802.11ac ho scelto i Samsung S3, acquistandoli da Aliexpress a costi che vanno dagli 85 ai 120 dollari dipendendo dalle offerte che trovavo. Ho cercato oggi e si trovano a 85$ (li ho pagati anche 46$ a unità, ma quella volta ne ho acquistati 1.200 in un solo ordine per una famosa catena di Hotels).

Ho ripetuto questa installazione per magazzini, centri commerciali, Hotels grandi come Borghi di città e fino ad ora nessuna lamentela. Se la rete è ben progettata si può sapere a priori dove eventualmente ci potrebbero essere dei problemi.

…Si risolve inserendo un ulteriore AP, da 50€.

Nessun strumento di misurazione. Si usa il medesimo smartphone, con app voce in chiamata, scarpe da trekking e si inizia il tour.

Ovviamente è sempre preferibile un paio di linee internet dedicate a tale scopo, meglio se diversificate per transito e circuito e controllate nel carico. Io uso SD-WAN senza nessun altro dispositivo nel mezzo.

Scegliere la rete a 5GhZ riduce considerevolmente l’impatto di inquinamento di una infinità di altri dispositivi che nemmeno si sa della loro esistenza e tiene fuori a priori i «povery» con terminali Android di basso costo, che non funzionano!

Ad oggi ho circa 3.000 estensioni coperte in questo modo.

My2cent.

Consiglio il Wi-Fi solo se motivato dall’utilizzo di altre applicazioni di gestione sullo stesso terminale, altrimenti la rete DeCT è molto più stabile e la batteria dei terminali dura di più. La rete Wi-Fi costa meno, ma il vostro tempo per progettare non so quanto valga. Io progetto e solitamente il cliente ha i suoi schiavi interni all’hotel che installano seguendo le mie istruzioni alla lettera. Consiglio sempre terminali con sim voce a bordo, perché nell’eventualità la copertura internet non sia presente o scarsa, si instrada la chiamata a gsm.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *