Wildix vs 8×8

Wildix vs. 8x8
Wildix vs. 8x8

Affidabilità e supporto a confronto

Quando le funzionalità delle piattaforme UCC sembrano quasi identiche, le aziende tendono a scegliere in base al marchio. E, anche se un marchio rinomato non è sinonimo della soluzione aziendale migliore, questo è spesso il motivo che spinge le aziende a scegliere la soluzione VoIP 8×8.

8×8, un nome noto nel mercato UCC, continua ad essere un fornitore di soluzioni di comunicazione per le aziende di tutto il mondo grazie al marchio e ai prezzi iniziali relativamente bassi. Tuttavia, sebbene il branding sia importante e sebbene il prezzo debba fattorizzarsi nel budget, la cosa più importante che ogni azienda deve tenere in considerazione nella scelta di una soluzione sono il ROI e la facilità d’uso. Di conseguenza, chiunque stia considerando di scegliere 8×8 dovrebbe conoscere il valore effettivo offerto e cosa invece può aspettarsi dai concorrenti.

Per esaminare questo problema nei dettagli, vediamo cosa 8×8 offre esattamente alle aziende che necessitano di una soluzione di comunicazione unificata e cosa invece può offrire Wildix.

Standard tecnici

8×8 fornisce un insieme di funzionalità utili, anche se basilari. Oltre alle chiamate, agli SMS e ai fax illimitati, qualsiasi licenza 8×8 ha funzioni come:

  • Trascrizione della posta vocale
  • Registrazione delle chiamate
  • Musica di attesa
  • Suoneria gruppi
  • Monitoraggio delle chiamate
  • ID chiamante
  • Blocco delle chiamate
  • Code di chiamata

Queste funzionalità sono senza alcun dubbio utili in tutti i contesti commerciali e dovrebbero essere incluse in qualsiasi pacchetto di comunicazioni di livello aziendale. Il problema è che un sistema VoIP 8×8 standard non fornisce nessun’altra funzione oltre a questo set essenziale.

Mentre Wildix fornisce funzionalità come note post-it, avvisi di richiamata e persino una piattaforma webinar incorporata, 8×8 offre poche funzionalità oltre alle funzioni VoIP di base. I rapporti del sistema si concentrano tipicamente su questi elenchi standard, ma al di là di essi c’è poco di cui parlare.

Per completare questo elenco di funzionalità, 8×8 offre ora anche 8×8 Meet, sviluppato di recente, che include chat aziendali e videoconferenze che possono funzionare nel browser o tramite una app mobile.

Sebbene questa usabilità generale sia in qualche modo alla pari con Wildix, che offre videoconferenze nel browser e nell’app mobile dedicata, le limitazioni emergono quando si confrontano i due modelli. La più notevole è il fatto che le videoconferenze 8×8 hanno un limite di 100 partecipanti, mentre le conferenze Wildix non hanno nessun limite massimo. 8×8 Meet manca anche del supporto per altre caratteristiche più importanti che Wildix invece include, come “alza la mano” o l’uso collaborativo della lavagna.

Una differenza simile può essere riscontrata confrontando le chiamate internazionali. 8×8 fornisce chiamate VoIP a un totale di 120 paesi, ma questo numero è disponibile solo attraverso le tre licenze top, mentre il resto (a parte la licenza Express entry-level) fornisce solo chiamate a un numero più limitato.

Con Wildix, invece, le chiamate internazionali possono essere inviate e ricevute da un totale di 133 paesi utilizzando CLASSOUND, un servizio che può essere aggiunto a qualsiasi piano utente.

Uso di 8×8

Nel considerare un’installazione 8×8, non sono importanti solo le funzionalità pubblicizzate, ma l’effettiva implementazione del sistema.

Se la stabilità o la conoscenza del sistema dovessero diventare un problema, le aziende potrebbero dover fare affidamento principalmente sul proprio reparto IT interno, poiché l’assistenza clienti 8×8 è poco efficiente. Le recensioni degli utenti parlano spesso di tempi di risposta lunghi, personale non identificabile e poco impegno per risolvere il problema.

Questi problemi vengono spesso segnalati anche da utenti finali che sono passati da 8×8 a Wildix, come riportato da Stephen Meadows, CSO per il partner Wildix Ohiya Networks.

Il servizio clienti è probabilmente la ragione principale per cui sono stato in grado di sottrarre loto utenti così facilmente“, ha detto il signor Meadows riguardo la vendita del sistema Wildix ai clienti 8×8. “Le persone con cui ho avuto a che fare hanno provato a far funzionare la chat 8×8 o l’app mobile, ma hanno riscontrato molti problemi. Anche alcune delle loro funzioni di inoltro di chiamata sembrano essere una vera seccatura. E quando chiedono supporto, semplicemente non vengono assistiti. 

“Nessuno aveva problemi gravi”, ha sottolineato, “ma avevano problemi di supporto e ticket che non erano mai stati risolti. Quindi, se dovessi contattare 8×8 e chiedere dell’operatore automatico, potresti non avere più loro notizie. Oppure, la persona che ti assisterà non avrà le migliori competenze per aiutarti”.

Per quanto riguarda la formazione, il signor Meadows ha detto:

“C’erano molti clienti o anche potenziali clienti che avevano riscontrato lo stesso mio problema con 8×8, per quanto riguarda il fatto di non essere in grado di utilizzare la piattaforma, perché non esiste nessun tipo di formazione, da quanto ne so.”

Questo rappresenta una netta differenza tra la metodologia 8×8 e quella Wildix, poiché nel sistema Wildix è richiesta la formazione per tutti i partner e ulteriore assistenza è prontamente disponibile attraverso il personale a chiamata o un’ampia documentazione online, nonché una piattaforma di e-learning. Sebbene 8×8 fornisca assistenza online tramite una piattaforma di e-learning, l’assistenza di persona è molto meno disponibile.

Un risultato comune della mancanza di formazione e del supporto scarso è il poco utilizzo effettivo del sistema 8×8. Non sapendo come usarlo e se i problemi riscontrati verranno risolti, il personale finisce per abbandonare completamente il sistema, che diventa così inutilizzabile per l’azienda.

Per quanto riguarda la flessibilità complessiva del sistema, 8×8 sembra avere problemi anche in questo settore, poiché la piena usabilità del sistema è legata a un totale di sette piani di licenza che lasciano poco spazio per lavorare, al di fuori delle funzionalità elencate. Se un utente finale ha bisogno di cambiare o sospendere le licenze 8×8, i feedback degli utenti riportano nuovamente difficoltà nel portare a termine la modifica, oppure il pagamento di costi aggiuntivi per l’avvio del processo.

Wildix, invece, è strutturato per la flessibilità, con quattro semplici licenze e un sistema costruito per integrazioni più diffuse, inclusi citofoni e simili tecnologie IoT. In termini di spesa, paghi solo per ciò di cui hai bisogno dai fornitori di tecnologia (in linea con i principi di spesa OPEX), che adatteranno il sistema alla tua situazione particolare. Pertanto, Wildix vince su entrambi i fronti.

Valore complessivo

Messi uno accanto all’altro, Wildix e 8×8 possono sembrare simili, ma è importante considerare le sfumature di entrambi i sistemi quando si deve fare una scelta.

Per quanto riguarda le funzioni, 8×8 e Wildix offrono apparentemente le stesse da un telefono dedicato, un computer desktop o uno smartphone. Tuttavia, in termini di funzionalità, Wildix ne ha di più e con un semplice piano di licenza.

Naturalmente, questo confronto riguarda le funzionalità. Quando si inizia a considerare l’utilizzo generale, sorgono più domande. Per utilizzare la soluzione, avrai accesso a qualche formazione iniziale? Ci saranno esperti a disposizione per affrontare eventuali problemi? Ci sarà un team di supporto dedicato per assistenza in caso di emergenze?

In poche parole, se il rischio di avere poca o nessuna formazione su un sistema – per non parlare di una generale mancanza di manutenzione – supera il vantaggio di una licenza iniziale relativamente a basso costo, 8×8 non è la soluzione migliore.

Analisi dettagliata

Wildix 8×8
Funzionalità VoIP
  • Trascrizione della posta vocale
  • Registrazione delle chiamate
  • Suoneria gruppi
  • Monitoraggio delle chiamate
  • ID chiamante
  • Blocco delle chiamate
  • Code di chiamata
  • Rubrica sui telefoni
  • Fax e dispositivi FXS
  • Integrazione citofono
  • LDAP/Active Directory/App Google/Autenticazione di Office 365
  • Programmazione oraria
  • Trascrizione della posta vocale
  • Registrazione delle chiamate
  • Suoneria gruppi
  • Monitoraggio delle chiamate
  • ID chiamante
  • Blocco delle chiamate
  • Code di chiamata
Funzionalità dello strumento Collaboration
  • Click to Dial/Pop-up chiamata
  • Client mobile
  • Impostazione presenza
  • Presenza in tempo reale nella rubrica
  • Server fax per tutti gli utenti
  • Chat
  • Condivisione di post-it
  • Trasferimento di file
  • Condivisione del desktop
  • Videoconferenza WebRTC
  • Invio e ricezione di SMS
  • Click to Dial per Outlook (solo versione per PC con Windows, no versione Cloud)
  • Client mobile
  • Rilevamento della presenza
  • Fax Internet
  • Chat
  • Trasferimento di file
  • Condivisione del desktop
  • Videoconferenza
  • Invio di SMS
Licenza 4 licenze in totale 7 licenze in totale
Formazione Disponibile tramite MSP formati da Wildix, documentazione online, videoteca e piattaforma di e-learning Disponibile solo tramite piattaforma di e-learning
Copertura delle chiamate 133 nazioni (tutte disponibili tramite CLASSOUND) 120 nazioni (non tutte disponibili tramite licenze Express, X2, X3 o X4)
Supporto Disponibile tramite Partner certificati, che hanno accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 agli esperti Wildix Disponibile direttamente tramite 8×8, qualità del servizio e tempo di risposta incoerenti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Suggerimenti per creare una campagna di email coinvolgente

email marketing campaign

email marketing campaign

Ogni giorno, le nostre caselle di posta elettronica vengono invase da un’enorme quantità di pubblicità e newsletter. Con circa 3,9 miliardi di utenti di posta elettronica globali, c’è molta concorrenza da parte delle aziende per attirare l’attenzione dei clienti. Come marketer, questo ti mette in una situazione difficile. Se i tuoi contenuti di email marketing non si distinguono, sarai spam che nessuno vuole leggere.

L’email è uno dei modi più efficienti per raggiungere i tuoi clienti, ed è possibile renderla un potente strumento per fidelizzare i clienti. È un canale di marketing efficace in quanto ti consente di promuovere i tuoi prodotti e servizi ai tuoi abbonati. Secondo uno studio Emarsys, l’80% dei professionisti aziendali ritiene che l’email marketing aumenti la fidelizzazione dei clienti.

Ti stai chiedendo come creare una campagna di email marketing di successo che possa risaltare nella posta in arrivo del tuo contatto? Ecco alcuni suggerimenti facili da seguire per creare una campagna coinvolgente.

Crea elenchi di email mirati

Prima di poter iniziare con una campagna di email marketing di successo, è necessario suddividere il tuo elenco dei contatti di posta elettronica. Suddividendo gli iscritti in gruppi più piccoli e più mirati, puoi inviare loro email più pertinenti. Con la segmentazione hai molte più possibilità di raggiungere gli abbonati interessati a ciò che hai da offrire, con conseguente maggiore conversione. Assicurati di sapere con chi stai parlando e adatta il contenuto della tua email di conseguenza.

Personalizza le tue email

La personalizzazione di base dell’email include tattiche come l’aggiunta del nome della persona nella riga dell’oggetto e l’inclusione dei tuoi dettagli di contatto nella firma. Ecco alcuni altri suggerimenti per aiutarti a creare un’email personalizzata:

  • Personalizza il testo dell’intestazione per aggiungere un tocco personale al tuo messaggio.
  • Utilizza contenuti pertinenti che abbiano un impatto diretto sul destinatario dell’email. Invece di dire ai tuoi abbonati quanto è grande il tuo prodotto o servizio, concentrati sul valore che puoi fornire loro.
  • Invia il tuo messaggio al momento giusto del giorno e della settimana.

Oggetto convincente

Sebbene la riga dell’oggetto possa sembrare una parte non molto importante del messaggio, è la prima cosa che i destinatari leggono. Ecco perché è molto importante includere una riga dell’oggetto che attiri l’attenzione dei lettori, per incoraggiarli ad aprire l’email. Scrivi righe che descrivono i vantaggi per il tuo pubblico di destinazione ed evita frasi orecchiabili o clickbait. Le persone ricevono dozzine di email promozionali ogni giorno. Vai subito al punto!

Call to action significativa

Lo scopo di qualsiasi email di marketing è fornire ai tuoi abbonati un motivo per fare clic sul pulsante call to action. Assicurati di utilizzare un testo orientato all’azione, che spieghi ciò che i tuoi iscritti riceveranno dopo aver fatto clic. Senza una chiara call to action, il tuo pubblico potrebbe chiedersi cosa vuoi che faccia. Ogni email che invii dovrebbe includere una singola azione chiara che desideri che il destinatario esegua. Puoi ottimizzare le call to action utilizzando colori vivaci, spazio bianco extra e interattività.

Progettato per tutti i dispositivi

Rendere i tuoi contenuti adatti a tutti i dispositivi (desktop, mobile, tablet) è una chiave per il successo dell’email marketing. La compatibilità con i dispositivi mobili è particolarmente importante: secondo la ricerca Litmus, il 47% delle email viene aperto su un dispositivo mobile. Assicurati che i pulsanti call to action siano riconoscibili e facili da toccare.

Analizzare e testare i dati

Presta attenzione all’analisi dei dati, poiché ti darà indizi molto chiari su ciò che stai facendo bene e ciò che invece stai sbagliando. Un enorme vantaggio delle campagne di email marketing è che puoi sempre testarle e migliorarle. Il test A/B è un buon modo per aumentare il coinvolgimento dei clienti e migliorare le percentuali di apertura e di clic delle tue email. È probabile che tu ottenga risultati più accurati se provi solo una cosa alla volta. Ad esempio, se poche persone aprono le tue email, dovresti usare il test A/B per la riga dell’oggetto. È una buona idea usare il test A/B per il titolo e la call to action per aumentare il tasso di conversione.

Conclusioni

L’email marketing è efficace solo se è fatto bene. Devi sempre ricordare che agisci come un ospite nelle caselle di posta dei tuoi destinatari di posta elettronica. Basta un clic per perdere per sempre il loro interesse. Utilizza l’email marketing solo quando sai che il tuo messaggio aggiunge valore alla vita del tuo iscritto. C’è molto da imparare quando si gestisce una campagna email, ma ci sono anche molte opportunità per costruire una relazione genuina con i clienti, piuttosto che concentrarsi solo sul business.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Preparati al successo grazie al tuo posizionamento

Be Set for Success through Positioning

Ecco perché la tua azienda ha bisogno di un luogo specifico nella mente del cliente

L’incredibile potere del marchio è la capacità di far sì che i clienti colleghino automaticamente un desiderio specifico a una determinata azienda. Ma ciò che è ancora più incredibile è quanto tendano ad essere distinti questi desideri e i loro marchi associati.

Ad esempio, consideriamo la Red Bull. Questa bevanda non è associata a qualcosa di generico come “sete” o “ristoro”, perché questi sono desideri già coperti dalle bevande esistenti sul mercato. Alla Red Bull è invece associato il desiderio di “energia”: una categoria totalmente nuova che il brand è riuscito a creare.

Stabilendo questa nuova categoria, Red Bull non solo si è distinta dalla concorrenza, ma è diventata l’unica soluzione specifica a cui i clienti pensano quando provano un desiderio di “energia”.

In breve, questo è il valore del posizionamento, come evidenziato nel libro Positioning: The Battle for Your Mind di Al Ries e Jack Trout. Come affermano questi esperti, il posizionamento è semplicemente allineare il tuo marchio a una particolare esigenza che i clienti hanno già.

Per entrare in contatto con i clienti, devi essere allettante per loro ad un livello specifico, non generico. Questo perché la mente del tuo cliente sa già quali marchi soddisferanno esigenze generali, sa già da chi acquistare per soddisfare desideri vaghi come “Ho bisogno di nuova elettronica” o “Ho bisogno di nuove forniture per ufficio”. E poiché quelle decisioni non sono state prese semplicemente a livello logico ed emotivo, è quasi impossibile cambiarle.

Ciò che è molto più semplice, soprattutto per una piccola impresa, è trovare spazio nella mente del cliente dove nessun marchio ha ancora preso piede: in breve, pubblicizzare la tua attività ritagliandoti una nuova nicchia con cui il cliente identificherà il tuo marchio.

Allora, cosa c’entra tutto questo con UCC? Bene, il punto è che anche in UCC la tua azienda deve soddisfare una particolare esigenza dei clienti.

Puoi ottenere questo risultato in modo molto simile a quello in cui Red Bull ha ottenuto il proprio successo: mirando a una nuova esigenza specifica piuttosto che a un altro marchio già esistente.

Invece delle comunicazioni in generale, pensa alle comunicazioni per i call center o per le vendite sul web. Questi approcci mirati e specifici offrono ai clienti una comprensione definitiva del motivo per cui dovrebbero scegliere te rispetto ai marchi che già conoscono. Meglio ancora, queste strategie faranno sì che il tuo marchio sia l’azienda a cui i consumatori pensano automaticamente quando sperimentano i problemi specifici che tu puoi risolvere.

A questo punto, potresti chiederti come dovresti creare il tuo posizionamento. In generale, la risposta si riduce a due punti:

1. Ciò che la tua attività fa già bene

2. Quali risultati puoi fornire (non prodotti)

Naturalmente, il primo punto dovrebbe essere ovvio. Probabilmente la tua attività ha un servizio particolare che svolge particolarmente bene, quindi sottolinea questo punto di forza nelle vendite e nella pubblicità e sfruttalo per promettere un valore aziendale specifico.

Per quanto riguarda il secondo, la cosa da ricordare è che i clienti in realtà non si preoccupano molto dei prodotti stessi, ma piuttosto si preoccupano di pagare un prezzo equo per qualcosa che risolverà i loro problemi di business. Per attirare la loro attenzione, devi comunicare in che modo puoi fornire quella soluzione.

Quindi, per quanto riguarda il tuo marchio, la cosa più importante è creare un’associazione con il particolare vantaggio che puoi fornire e il bisogno specifico che lo precede. Appoggiati al potere che il marchio ha quando è particolare e mirato, sii l’azienda che i tuoi clienti considerano l’immagine di riferimento per un desiderio specifico legato al business.

Fondamentalmente, se vuoi essere pronto per il successo, posizionati. Perché se vuoi fare le cose in grande con la tua attività, devi prima essere bravo a farle in piccolo.

Per maggiori dettagli e approfondimenti su questo argomento, assicurati di sintonizzarti sul Summit UC&C 2021, dove discuteremo del posizionamento e di molti altri argomenti fondamentali che l’MSP di oggi deve conoscere.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alla ricerca dell’oro

In qualità di Partner Wildix, hai accesso a una vasta gamma di informazioni di marketing, assistenza e risorse. Con tutti questi strumenti a portata di mano, stai sfruttando appieno queste risorse per aumentare le tue strategie di marketing? Dai un’occhiata alle opzioni di marketing che puoi iniziare a utilizzare! 

Marketing kit

Il Wildix Marketing Kit è completamente gratuito per i nostri partner ed è pieno di strumenti utili creati per aiutarti a coinvolgere i clienti. Molti dei nostri materiali di marketing sono progettati per integrare perfettamente il marchio Wildix nel tuo sito web, nelle pagine di social media o in altre attività di marketing digitale. Troverai anche foto  e immagini dei prodotti e modelli grafici per personalizzare i tuoi contenuti.

Sappiamo che ora più che mai è difficile vedere i tuoi contenuti e tutto il materiale di marketing digitale è progettato per trovare il favore del tuo utente finale ideale. Le risorse di digital marketing abbondano di articoli come la nostra brochure digitale, email di esempio per gli utenti finali e informazioni approfondite sullo Smart Working.

Se stai cercando ispirazione per una presentazione, c’è un kit di presentazione con tutto ciò di cui hai bisogno per impostare la tua presentazione di vendita, inclusa una presentazione per l’utente finale insieme a uno script che espone tutto ciò che i tuoi clienti devono sapere sul sistema Wildix, in un contesto pensato per aiutare il tuo team ad apparire al meglio.

Con tutti coloro che sperimentano la fatica dei webinar, un notevole aumento delle e-mail e la difficoltà a convincere le persone al telefono, avere un impatto sui tuoi potenziali clienti è fondamentale per attirare la loro attenzione e, quindi, far crescere la tua attività. Pertanto, assicurati di inviare loro i contenuti migliori la prima volta.

Blog, notizie e casi studio

Wildix impiega un team a tempo pieno per scrivere di tutto, dai libri ai blog post. L’obiettivo è fornire ai nostri partner le informazioni più importanti quando si tratta di aggiornamenti, nuove versioni di prodotti e utenti finali, il tutto in modo che gli sforzi di vendita e marketing vadano a buon fine.

Il blog di Wildix è costantemente aggiornato con le informazioni più rilevanti nello spazio UCaaS, e tutto questo non solo funziona per informarti, ma può essere trasformato nel tuo materiale di marketing. Quando trovi un blog post particolarmente interessante, puoi facilmente riproporlo. Se utilizzi i social media, condividi il link con una tua riflessione aggiunge un tocco personale. Collegare la tua azienda a contenuti esterni è un ottimo modo per mostrare ai clienti e ai potenziali clienti che sei aggiornato sulle informazioni del settore. Condividere un post sul blog del tuo sito web è un modo semplice per colmare eventuali lacune nel contenuto. Tuttavia, quando condividi post del nostro blog sul tuo sito web, ti chiediamo di indicare che è apparso per la prima volta sul sito web di Wildix. Puoi trovare ulteriori informazioni sulla condivisione di contenuti di terze parti qui.

La sezione news del nostro sito web è un ottimo strumento per mostrare ai tuoi potenziali clienti quello che gli altri dicono di Wildix. Includiamo regolarmente menzioni di Wildix in pubblicazioni multimediali, podcast e webinar, oltre agli annunci sui premi vinti dalle nostre soluzioni. Sono anche disponibili comunicati stampa che descrivono la nostra crescita e gli aggiornamenti di nuovi prodotti e forniscono ai potenziali clienti ancora più informazioni sulla crescita che Wildix sta vivendo, mentre tanti altri fornitori sono in fase di chiusura, o addirittura hanno già chiuso.

I casi studio abbondano sul nostro sito web e ti invitiamo a utilizzarli nelle tue presentazioni di vendita. I nostri responsabili marketing e copywriter raccolgono le storie degli utenti finali di tutto il mondo per mostrare esattamente come le aziende mettono a frutto la soluzione Wildix. Commercio e servizi, industria, servizi pubblici, finanze, turismo e trasporti: puoi mostrare ai tuoi potenziali clienti come aziende come queste siano state in grado di adattare con successo il sistema Wildix alle loro esigenze. Sentiti libero di utilizzare questi esempi per mostrare ai tuoi potenziali clienti come possono trarre vantaggio dalla soluzione Wildix!

Supporto marketing

Il responsabile marketing della tua regione è disponibile per aiutarti a ottenere il massimo dalle tue strategie di marketing. Che tu stia cercando una semplice guida per iniziare, una revisione approfondita del tuo sito web o una conoscenza approfondita delle campagne di marketing digitale, il tuo Wildix Marketing Manager è a disposizione per aiutarti.

Spesso i nostri partner ci raccontano che non sanno da dove cominciare con il loro marketing, per questo vogliamo intervenire e fornire assistenza. I limiti della tua azienda in termini di esperienza di marketing o larghezza di banda dei dipendenti non devono essere un ostacolo. Siamo qui per creare un piano di marketing su misura per soddisfare le tue esigenze! Andare incontro ai nostri partner è una parte cruciale dell’offerta di assistenza, che non è invadente.

 

Per contattare il tuo responsabile marketing e ricevere assistenza, fai clic qui.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

4 consigli per organizzare la Posta in arrivo in gmail

Sempre più, sembra che se c’è bisogno di contattare qualcuno in un contesto aziendale, è probabile che ciò avvenga tramite e-mail.

E, se dobbiamo seguire i dati recenti sulla scelta dei clienti, è probabile che tu stia utilizzando Gmail per comunicare. 

Fonte: Litmus Email Analytics

Per lavorare in modo efficiente, quindi, è utile sapere esattamente come organizzare una casella di posta Gmail. Quindi interrompi quel continuo scorrimento e smettila con la tua dipendenza eccessiva dalla barra di ricerca: con queste strategie, sarà semplicissimo ottimizzare il tuo account.

Ordina per Non Letto

Per coloro che preferiscono mantenere il loro numero di messaggi “non letti” al minimo, questo è un approccio all’organizzazione immediatamente accessibile.

Vai alle tue impostazioni e fai clic su “Posta in arrivo”. In “Tipo di posta in arrivo”, puoi selezionare “prima i non letti” per creare due sezioni distinte: una per i messaggi non letti e una per tutti gli altri.

Se ti piace lasciare i messaggi come non letti per indicare che te ne occuperai in seguito, questo metodo è un modo semplice per mettere al primo posto i tuoi prossimi impegni.

Aggiungi a Tasks

Naturalmente, contrassegnare ogni messaggio come “letto” non piace a tutti. Alcuni preferiscono l’inverso, dove lo stato “non letto” significa che non vale la pena leggere l’e-mail.

In tal caso, Gmail può aiutarti spostando i messaggi prioritari nella sua lista di controllo integrata, Tasks.

Un facile sistema di promemoria, Tasks mette le cose da fare in un indice accessibile dalla posta in arrivo. Se aggiungi un orario ad un’attività, l’app la aggiungerà anche al tuo Google Calendar.

L’implementazione di questa funzione è semplice: basta fare clic su un’e-mail e selezionare “Aggiungi a Tasks” dal pulsante con i puntini di sospensione verticali sotto la barra di ricerca. Il nome e la categoria dell’attività possono essere modificati come preferisci. Inoltre, l’attività creerà automaticamente un collegamento all’e-mail stessa.

Etichette

Questo qui è il punto di svolta. Per chi non lo sapesse, le etichette sono tag che classificano le e-mail a prima vista. Oltre ad aggiungere un titolo chiarificatore, le etichette raggruppano anche le e-mail in un elenco separato nella posta in arrivo. È possibile organizzare ulteriormente queste sezioni creando sottocategorie.

Le etichette possono anche essere colorate.

Quando devi gestire più tipi di messaggi, etichettare ciascuna e-mail in base al contenuto ti consentirà di affrontare più comodamente ogni argomento a turno.

 

Stelle e importanza

Per classificare le e-mail più rapidamente, puoi anche fare clic sull’icona a forma di stella accanto alla casella di spunta nelle tue e-mail. In questo modo viene ordinato ogni messaggio nella categoria “speciale” già predisposta di Gmail.

Puoi anche dare la priorità alle e-mail facendo clic sull’icona a forma di chevron accanto alla stella, che le inserirà nella categoria “importante”. Tieni presente che, fino a quando imposti Gmail a fare diversamente, il servizio tende a etichettare ogni e-mail che ti viene inviata come “importante”, come impostazione predefinita.

Combina, assegna le priorità o utilizza in altro modo queste strategie come preferisci e sarai sulla buona strada per una casella di posta più intelligente e pulita.

Per ulteriori suggerimenti sulla gestione della vita in ufficio e sull’implementazione del software, iscriviti per ricevere gratuitamente la nostra rivista!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...