Suggerimenti per creare una campagna di email coinvolgente

email marketing campaign

Ogni giorno, le nostre caselle di posta elettronica vengono invase da un’enorme quantità di pubblicità e newsletter. Con circa 3,9 miliardi di utenti di posta elettronica globali, c’è molta concorrenza da parte delle aziende per attirare l’attenzione dei clienti. Come marketer, questo ti mette in una situazione difficile. Se i tuoi contenuti di email marketing non si distinguono, sarai spam che nessuno vuole leggere.

L’email è uno dei modi più efficienti per raggiungere i tuoi clienti, ed è possibile renderla un potente strumento per fidelizzare i clienti. È un canale di marketing efficace in quanto ti consente di promuovere i tuoi prodotti e servizi ai tuoi abbonati. Secondo uno studio Emarsys, l’80% dei professionisti aziendali ritiene che l’email marketing aumenti la fidelizzazione dei clienti.

Ti stai chiedendo come creare una campagna di email marketing di successo che possa risaltare nella posta in arrivo del tuo contatto? Ecco alcuni suggerimenti facili da seguire per creare una campagna coinvolgente.

Crea elenchi di email mirati

Prima di poter iniziare con una campagna di email marketing di successo, è necessario suddividere il tuo elenco dei contatti di posta elettronica. Suddividendo gli iscritti in gruppi più piccoli e più mirati, puoi inviare loro email più pertinenti. Con la segmentazione hai molte più possibilità di raggiungere gli abbonati interessati a ciò che hai da offrire, con conseguente maggiore conversione. Assicurati di sapere con chi stai parlando e adatta il contenuto della tua email di conseguenza.

Personalizza le tue email

La personalizzazione di base dell’email include tattiche come l’aggiunta del nome della persona nella riga dell’oggetto e l’inclusione dei tuoi dettagli di contatto nella firma. Ecco alcuni altri suggerimenti per aiutarti a creare un’email personalizzata:

  • Personalizza il testo dell’intestazione per aggiungere un tocco personale al tuo messaggio.
  • Utilizza contenuti pertinenti che abbiano un impatto diretto sul destinatario dell’email. Invece di dire ai tuoi abbonati quanto è grande il tuo prodotto o servizio, concentrati sul valore che puoi fornire loro.
  • Invia il tuo messaggio al momento giusto del giorno e della settimana.

Oggetto convincente

Sebbene la riga dell’oggetto possa sembrare una parte non molto importante del messaggio, è la prima cosa che i destinatari leggono. Ecco perché è molto importante includere una riga dell’oggetto che attiri l’attenzione dei lettori, per incoraggiarli ad aprire l’email. Scrivi righe che descrivono i vantaggi per il tuo pubblico di destinazione ed evita frasi orecchiabili o clickbait. Le persone ricevono dozzine di email promozionali ogni giorno. Vai subito al punto!

Call to action significativa

Lo scopo di qualsiasi email di marketing è fornire ai tuoi abbonati un motivo per fare clic sul pulsante call to action. Assicurati di utilizzare un testo orientato all’azione, che spieghi ciò che i tuoi iscritti riceveranno dopo aver fatto clic. Senza una chiara call to action, il tuo pubblico potrebbe chiedersi cosa vuoi che faccia. Ogni email che invii dovrebbe includere una singola azione chiara che desideri che il destinatario esegua. Puoi ottimizzare le call to action utilizzando colori vivaci, spazio bianco extra e interattività.

Progettato per tutti i dispositivi

Rendere i tuoi contenuti adatti a tutti i dispositivi (desktop, mobile, tablet) è una chiave per il successo dell’email marketing. La compatibilità con i dispositivi mobili è particolarmente importante: secondo la ricerca Litmus, il 47% delle email viene aperto su un dispositivo mobile. Assicurati che i pulsanti call to action siano riconoscibili e facili da toccare.

Analizzare e testare i dati

Presta attenzione all’analisi dei dati, poiché ti darà indizi molto chiari su ciò che stai facendo bene e ciò che invece stai sbagliando. Un enorme vantaggio delle campagne di email marketing è che puoi sempre testarle e migliorarle. Il test A/B è un buon modo per aumentare il coinvolgimento dei clienti e migliorare le percentuali di apertura e di clic delle tue email. È probabile che tu ottenga risultati più accurati se provi solo una cosa alla volta. Ad esempio, se poche persone aprono le tue email, dovresti usare il test A/B per la riga dell’oggetto. È una buona idea usare il test A/B per il titolo e la call to action per aumentare il tasso di conversione.

Conclusioni

L’email marketing è efficace solo se è fatto bene. Devi sempre ricordare che agisci come un ospite nelle caselle di posta dei tuoi destinatari di posta elettronica. Basta un clic per perdere per sempre il loro interesse. Utilizza l’email marketing solo quando sai che il tuo messaggio aggiunge valore alla vita del tuo iscritto. C’è molto da imparare quando si gestisce una campagna email, ma ci sono anche molte opportunità per costruire una relazione genuina con i clienti, piuttosto che concentrarsi solo sul business.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *