Che cos’è WebRTC ed è sicuro?

webrtc-logo-vert-retro-255x305-1Cos’è il WebRTC?

Se ne parla da molto, ma forse non è così chiaro, cos’è WebRTC e come funziona?

WebRTC significa Real-Time Communication via web, ovvero la possibilità di effettuare chat, chiamate e videochiamate tramite internet.

Immaginate di cliccare un pulsante e, immediatamente, iniziare una chiamata, una chat o una videochiamata con un utente pronto a ricevervi.

WebRTC è un progetto open source nato nel 2011, basato su HTML5 e JavaScript, con l’obiettivo di rivoluzionare la comunicazione, sfruttando il potere del web.

Comunicazione peer to peer, da punto a punto, ma non solo, anche trasferimento dati (foto, video…) il tutto semplicemente dal browser.

Qual è la differenza con gli altri sistemi?

Nessuna installazione, significa nessun file da scaricare, installare, registrare…
Nessuna registrazione significa nessuna email da inserire, attendere, verificare…

La semplicità sta qui, accedere a chat, chiamate e videochiamate cliccando semplicemente un pulsante. E’ semplicemente una condivisione di dati attraverso due istanze del browser.

Il WebRTC garantisce la sicurezza?

Il WebRTC non si presenta sottoforma di plug-in, cioè di componente aggiuntiva, ma è una funzione del Browser, che integra nativamente la sicurezza della trasmissione dei dati utilizzando il metodo DTLS (Datagram Transport Layer Security).

Grazie alla DTLS intercettazioni e manomissioni sono impossibili e la sicurezza è garantita.

WebRTC ha, inoltre, un sistema di crittazione punto-punto, garantendo così la protezione dei dati personali. In pratica non c’è un “mediatore” (come il server di soluzioni come Skype) attraverso cui passano le comunicazioni, ma è una trasmissione “diretta” da utente a utente.

In un mondo in cui la sicurezza conta molto, utilizzare una tecnologia così performante fa davvero la differenza.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 pensieri su “Che cos’è WebRTC ed è sicuro?

  1. avatarMuraz

    il fatto di avere questa funzione attiva nel browser però comporta il fatto che esponiamo maggiormente la nostra identità in rete, giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.