Gartner IT Forecast: il 2019 dei system integrator è scritto in questi dati. Sarà l’anno della svolta o della disfatta?

Qualche giorno fa Gartner ha pubblicato i primi dati sui trend del settore IT attesi nel 2019.

Se sei un system integrator o un’azienda di informatica, queste previsioni ti riguardano molto da vicino, e ci sono due notizie al riguardo.

Come si suol dire, una notizia buona e una cattiva.

La buona notizia è che le previsioni per il settore nel complesso sono confortanti. Gartner prevede una crescita complessiva del settore della tecnologia.

La cattiva notizia è che questa crescita potrebbe riguardare solo una piccola parte di professionisti IT e aziende di informatica.

In pratica ci saranno più soldi, che però potrebbero finire nelle mani di chi saprà adeguarsi in maniera flessibile e veloce alle trasformazioni del mercato. Agli altri resteranno solo le briciole.

Ma quali sono queste trasformazioni?

In questo articolo cercheremo di interpretare i dati pubblicati da Gartner, e le conseguenze per chi come te opera in questo settore.

Così potrai giocare d’anticipo e disegnare la strategia corretta per la crescita della tua azienda nei prossimi mesi, raggiungendo tutti i tuoi obiettivi di fatturato.

2019: spesa per prodotti e servizi IT in aumento, ma a una condizione

“La proiezione di spesa globale per prodotti e servizi IT nel 2019 è di $ 3,8 miliardi. Un aumento di 3.2 punti percentuali rispetto al 2018”.

Nel complesso quindi il 2019 non dovrebbe essere un anno difficile per i system integrator.

Tuttavia dobbiamo considerare che siamo di fronte a un dato molto generico. Un dato che prende in considerazione il settore a livello “macro”.

Per capire quali sono le direzioni che prenderà il mercato abbiamo bisogno di scendere nel dettaglio.

Dobbiamo capire nello specifico quali sono i prodotti e servizi che spingeranno la crescita nel 2019.

Nella sua pubblicazione Gartner giustifica così l’aumento della spesa:

“Mentre proseguono gli investimenti nella digitalizzazione delle organizzazioni, continuerà il passaggio verso un modello pay per use.

Il Software as a Service (Saas) spingerà la crescita in quasi tutti i segmenti software. Il Cloud software crescerà più del 22% quest’anno, rispetto al 6% atteso da tutte le altre forme di software”.

A questo punto è chiara la direzione che ha preso il mercato.

Da un lato i professionisti del settore IT potranno trovare nuove opportunità nella crescente domanda di tecnologia.

Ma la condizione necessaria per accedere ai budget in crescita del 2019 è rispondere alle richieste dei clienti di tecnologia fornita come servizio.

Tecnologia fornita come servizio: perché è un trend inarrestabile che ti riguarda da vicino

Le previsioni fornite da Gartner sono una fotografia precisa di quanto sta accadendo nel settore IT.

La tecnologia fornita come servizio e pagata al system integrator con piccoli canoni ricorrenti è il trend inarrestabile che sta sconvolgendo tutto il mercato.

Gartner nella sua pubblicazione rivela i motivi specifici di questa trasformazione:

“[Il pay per use] consente alle aziende di affrontare il cambiamento continuo e rapido che caratterizza il business digitale.”

La tecnologia è un potente acceleratore di business.

Un’azienda moderna non può più rinunciare a strumenti come software di fatturazione, CRM, e Unified Communications.

Ma allo stesso tempo deve potersi adeguare velocemente alle evoluzioni di questi strumenti.

Le tecnologie che prima venivano installate sui server in azienda rappresentano un grosso limite in termini di flessibilità.

E come non parlare della differenza di esborso economico che il cliente deve affrontare, il vero ago della bilancia che pende a favore dell’as a service?

Un investimento in cespiti (in gergo “CapEx”) è molto meno attraente agli occhi del cliente rispetto al pagamento di un piccolo canone mensile per poter usufruire delle stesse funzionalità (se non addirittura di più funzionalità).

A fronte di questa evoluzione del settore IT, la domanda da un milione di dollari per un professionista dell’IT come te è la seguente:

La tua azienda è pronta per fornire tecnologia come servizio?

Tecnologia fornita come servizio: come affrontare il cambiamento nel modo più indolore possibile

Se la maggior parte del tuo fatturato proviene ancora da vendite one shot, le previsioni sul futuro di questo settore ti impongono una riflessione.

Una riflessione profonda sulle modalità con cui offri i tuoi prodotti e servizi tecnologici.

È chiaro che nel 2019 il confronto con un concorrente che mette sul tavolo del cliente una tecnologia as a Service sarebbe un duello impari.

Puoi davvero sfidare l’evoluzione e continuare a offrire l’acquisto della tecnologia, sperando di trovare i clienti pronti a investire grandi somme di denaro?

La risposta è no. Le previsioni degli analisti non lasciano spazio a interpretazioni.

Ecco perché la soluzione più rapida e indolore per non essere cancellato dal mercato che chiede a gran voce soluzioni as a Service è inserire gradualmente voci di servizi a canoni ricorrenti.

Cambiare modello di business dall’oggi al domani sconvolgendo l’intera azienda non è una strada percorribile.

Ma puoi affrontare l’evoluzione del mercato in modo graduale, scegliendo nuove tecnologie progettate per essere vendute in modalità as a Service.

Tecnologie che puoi rapidamente inserire nel tuo portafoglio servizi con la stessa flessibilità che i clienti richiedono ai system integrator.

E che ti consentono di aumentare rapidamente la quota di fatturato ricorrente, dandoti la serenità necessaria ad affrontare un mercato in crescita ma sempre difficile.

Ora, se sei arrivato fin qui a leggere significa che ritieni l’argomento importante per il futuro del tuo business.

Per questo voglio premiare i tuoi sforzi e presentarti una tecnologia che risponde a tutti questi requisiti.

Si tratta di una tecnologia che oggi viene venduta con successo da più di 400 system integrator e aziende di informatica in tutta Europa.

Se vuoi saperne di più, clicca qui e compila il modulo di richiesta informazioni che trovi in fondo alla pagina!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *