Il sito web per le aziende Tech & IT: le 4 fasi base

IL SITO WEB PER LE AZIENDE TECH & IT: LE 4 FASI BASE

Il sito web per le aziende Tech & IT: le 4 fasi base

Può sembrare una banalità, ma non lo è.

Il sito web aziendale è la vetrina digitale della nostra Azienda.

Va da sé che merita di essere curato nei minimi dettagli, soprattutto se siete un’Azienda B2B del settore Tech, o IT, o Telco.

Infatti, da chi è esperto di tecnologia e comunicazione ci si aspetta un sito web che sia all’avanguardia, che comunichi i valori ed i servizi dell’azienda in modo chiaro, semplice ed efficace.

Perché?

Facciamo un esempio pratico.

Scegliereste mai un grafico senza che questo abbia un portfolio? No, e avreste anche dubbi a riguardo, perché fare un portfolio collezionando i migliori lavori di grafica, fa parte di questo mestiere.

Ancora, scegliereste mai come consulente Social Media una persona che non è presente sui Social Network? Ovviamente no, e anzi sareste un po’ spiazzati da questo atteggiamento.

E allora, perché mai un potenziale cliente, navigando in rete, dovrebbe scegliere di contattare voi per migliorare i propri sistemi di comunicazione e per scegliere delle tecnologie all’avanguardia, se il vostro sito non comunica questi valori?

Vendete innovazione, tecnologia e sistemi di comunicazione, ma siete i primi a non unire questi 3 grandi pilastri nel mondo digitale?

Niente panico, si fa sempre in tempo a migliorare il proprio sito web, ad aggiornarlo, rinnovarlo, ottimizzarlo e renderlo accattivante e innovativo.

Ci sono 4 fasi base molto importanti in questo percorso:

1. Consapevolezza

La prima fase è quella della consapevolezza.

È importante essere consapevoli di quanto sia importante avere un sito internet attuale ed ottimizzato, e del fatto che ci possa essere bisogno di contattare qualcuno esterno all’azienda che se ne occupi, qualora non ci sia la risorsa giusta.

Pensare di fare un sito web senza avere le competenze tecniche e strategiche, è un grande errore, e porterà solamente perdita di tempo e di energie, e non porterà risultati.

È giusto investire tempo e denaro nella costruzione di un sito web aziendale? Sì.

Come ho detto prima, si tratta del biglietto da visita digitale e della vetrina della nostra azienda, ed è di vitale importanza.

Non possiamo permetterci che il nostro sito internet aziendale non sia raggiungibile da Smartphone, o che vada in crash, o che non si carichi velocemente. Non possiamo permetterci di perdere un potenziale cliente perchè non riesce a trovare rapidamente le informazioni che cerca.

Il sito aziendale è la base di ogni strategia digital.

2. Azione

Siamo arrivati alla seconda fase, quella dell’azione. Abbiamo capito che ci serve un sito web fatto come si deve, e siamo pronti a investire tempo e denaro. Ora si tratta di agire.

Come prima cosa, sarà necessario cercare una persona o un’agenzia che ci aiuti (passaparola, ricerca su Google o LinkedIn, chiedere consigli ad esperti…). Non perdiamo tempo ed energie nel voler fare noi una cosa che non siamo in grado di fare bene.

Una volta trovata la persona giusta, è bene cominciare ad organizzare meeting costanti per condividere i messaggi e valori della nostra Azienda.

A questo punto imposteremo un piano d’azione, con milestone e deadline da rispettare. Ci faremo aiutare dal/dalla Web Designer a cui ci siamo rivolti, ma è importante rispettare le scadenze che abbiamo individuato in fase di stesura del piano.

E, last but not least, nella costruzione di un sito web serve la collaborazione da parte di tutti: il lavoro di squadra è fondamentale per poter fornire i giusti contenuti (commerciali, marketing, tecnici). Piccolo – ma grande – suggerimento: aggiungete KITE alla vostra sezione contatti! Questo vi permetterà di fornire uno strumento semplice e veloce per contattarvi, oltre che di dimostrare sin da subito la potenza della soluzione Wildix. Qui trovate un esempio!

3. Aggiornamento

Ci siamo, eccoci alla terza, quella dell’aggiornamento.

Quando il nostro sito web sarà ultimato, comincia quest’attività molto importante. Il nostro sito deve essere sempre aggiornato.

Nuove feature di prodotti, news di settore, eventi a cui partecipiamo, sezione contatti…

Non c’è niente di peggio di un sito web “abbandonato”.

Che sensazione provate quando, visitando un sito web, vi rendete conto che l’ultima news pubblicata risale a due mesi prima? O quando notate che in Home Page c’è ancora un banner relativo ad un evento già concluso?

Solo noi possiamo aggiornare il sito web costantemente, e non solo per un tema di immagine e di valori da condividere, ma anche per un tema di posizionamento e indicizzazione del nostro sito web sui motori di ricerca. Ricordatevi che a Google non piacciono i siti web “dimenticati”, e non dimenticate che comparire nella seconda pagina di ricerca di Google equivale a non esistere…

4. Analisi dei dati

Il Digital Marketing non è una scienza esatta, spesso è necessario andare per tentativi, per capire quale possa essere la migliore strategia. Lo stesso vale per il nostro sito web. Esistono dei “must” che dobbiamo necessariamente seguire, ma l’unico modo per verificare che tutto stia andando secondo i piani, è analizzare i risultati. Anche in questo caso, il/la Web Designer che avrete contattato potrà occuparsene, oppure potrete impare voi. Google Analytics è lo strumento più famoso che ci permette di analizzare nel minimo dettaglio il nostro sito web. Numero di visite con dati demografici e geografici, frequenza di rimbalzo, durata di permanenza, pagine più visitate, link più cliccati, parole chiave utilizzate…

Analizzare questi dati è importantissimo, per cambiare strategia in corso d’opera e per modificare i contenuti.

Quindi, ricapitolando, è fondamentale in questa prima fase “base”:

➡️rendersi conto dell’importanza di investire tempo e risorse per costruire un sito web come si deve

➡️rimboccarsi le maniche, collaborare e darsi da fare per far sì che i contenuti siano di valore

➡️ aggiornare i contenuti del nostro sito web con costanza

➡️ analizzare i dati, gli Analytics e i risultati

Su Wildix Magazine, il primo magazine per i System Integrator sulle Unified Communication & Collaboration, trovi diversi articoli anche su questi temi.

SOTTOSCRIVI ORA L’ABBONAMENTO GRATUITO PER RICEVERE OGNI 3 MESI LA TUA COPIA

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *