Come Condividere Contenuti di Terze Parti

Consigli per avere successo sui Social Media

Contrariamente a quanto si crede, la pagina Social media aziendale  non serve solo all’ “autopromozione”. Oltre ai collegamenti con il tuo sito web, dovresti anche aggiungere una buona dose di contenuti di terze parti: articoli, blog o video esterni pertinenti alla tua attività.

Oltre a pubblicare nuovi post nella tua pagina, la condivisione di link di terze parti ti consente anche di fare una pausa parlando direttamente del tuo Business. Questo aiuta ad evitare di proiettare un’immagine ossessionata da sé; e inoltre ti consente anche di stabilire una relazione più personale con i tuoi follower e di mostrare che la tua azienda comprende e conosce i nuovi sviluppi nel tuo settore.

Però, può capitare di condividere contenuti di terze parti del tutto inutili. Quindi studia queste strategie per imparare quali contenuti cercare e quali dovresti abbandonare.

Condividi solo ciò che è davvero interessante

Molti aggiornamenti noiosi tendono ad intasare le Home Page dei Social Media, il che significa che i lettori, in genere, ‘giudicano’ rapidamente un post, leggendo e scorrendo velocemente.

Per farsi notare, quindi, le aziende dovrebbero optare per la qualità rispetto alla quantità quando condividono contenuti di terze parti. Mentre aggiornamenti regolari aiutano a mantenere i follower interessati, un flusso costante di post noiosi li incoraggerà a non seguirti più.

In sintesi, assicurati che ogni post aggiunga valore alla tua pagina. Non condividere solo per amor di condivisione; chiediti se informerà, divertirà o coinvolgerà in qualche modo i tuoi follower.

Personalizza Ogni Post

Pubblicare contenuti senza ulteriori commenti va bene per le singole persone, ma per le aziende, un URL non spiegato e non approfondito, può apparire imbarazzante. Senza un testo supplementare, i follower si chiederanno cosa pensa esattamente la tua azienda a proposito di quell’argomento.

Quindi non dare ai tuoi post un trattamento silenzioso. Invece, aggiungi un messaggio unico a ogni link di terze parti e illustrane lo scopo sulla tua pagina.

Oltre ad aggiungere chiarimenti, questa pratica aiuterà a rafforzare il tuo Brand, stabilendo una personalità con cui i clienti potranno interfacciarsi.

Leggi Tutto Quello che Posti

Questo può sembrare un gioco da ragazzi, ma è abbastanza importante dirlo comunque: prima di condividere qualsiasi contenuto di terze parti, assicurati di averlo letto nella sua interezza.

Il motivo è una semplice questione di rappresentazione. Condividendo il contenuto dici al mondo, in modo esplicito, che vuoi essere associato a quel concetto; esprimi tacitamente l’approvazione su ciò che dice il contenuto.

Quest’approvazione può causare problemi se il contenuto non è in linea con il tuo Brand. Supponiamo che un articolo, focalizzato sul settore della tua azienda, si opponga alla scelta della tua particolare linea di servizi. Supponiamo che sia stato scritto 10 anni fa e che le sue informazioni siano imbarazzantemente obsolete. O, peggio ancora, supponiamo che in realtà sia un post sponsorizzato scritto da una società concorrente. In tutti questi casi, la condivisione dell’articolo rovinerà l’immagine della tua Azienda sui social media.

Dal momento che non puoi sapere se i contenuti rappresenteranno accuratamente la tua attività senza leggerli tutti, farai un grande favore al tuo Brand esaminando attentamente l’articolo prima di condividerlo.

Se vuoi saperne di più riguardo questi argomenti,  clicca qui per ricevere gratuitamente la tua copia del Wildix Magazine direttamente sulla tua scrivania!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.