WebRTC: un componente fondamentale per le UCC e per il VoIP

Ecco perché il tuo sistema di comunicazione ha bisogno di questa tecnologia web

WebRTC, a Critical Component of VoIP and UCC

L’efficacia di qualsiasi soluzione di comunicazione e Unified Communication dipende dalle parti operative al suo interno. Essendo il principale canale dati verso clienti e colleghi della tua organizzazione, il tuo sistema VoIP deve avere componenti tecnologici smart per funzionare in modo sicuro ed efficiente.

Ma come determinare qualcosa di così importante, soprattutto se non si dispone di una conoscenza tecnica approfondita? Uno dei modi più semplici è verificare se la soluzione utilizza WebRTC: un componente altamente efficace per la tecnologia VoIP.

In questo post avrai la possibilità di conoscere più da vicino WebRTC. 

Cos’è WebRTC?

Abbreviazione di “Web Real-Time Communications”, WebRTC è una tecnologia Internet creata nel 2011. La tecnologia stessa è una raccolta di API Javascript o funzioni e comandi creati dal codice esistente nei browser web. Il suo scopo è raccogliere dati inseriti dagli utenti e trasferire tali informazioni direttamente a una seconda parte contattata.

In particolare, WebRTC è Open Source, il che significa che chiunque può aggiungerlo, svilupparlo o utilizzarlo completamente in modo gratuito. Tutto questo rappresenta una notevole comodità per i developer, perché WebRTC è utilissimo per creare un’ampia varietà di strumenti di comunicazione web.

Il motivo principale è la sua usabilità. Come detto in precedenza, WebRTC consente la raccolta e il trasferimento istantaneo dei dati, un modo molto efficace per stabilire comunicazioni online. Sebbene sia noto principalmente per lo streaming vocale e video, può anche scambiare altri dati, come testi o file.

Tuttavia, ciò che è particolarmente innovativo di WebRTC è che funziona interamente come un proprio componente web. Indipendentemente dal fatto che tu stia inviando o ricevendo informazioni, questa tecnologia gestirà sempre l’operazione, senza plug-in aggiuntivi. Ciò significa che quando un’applicazione utilizza WebRTC, non avrà mai bisogno di installazioni aggiuntive per eseguire comunicazioni in tempo reale.

Un altro vantaggio significativo è che WebRTC gestisce i trasferimenti di dati tramite connessioni peer-to-peer. Invece di andare su un server, le informazioni vengono trasmesse direttamente da un utente all’altro. Ciò ne aumenta ulteriormente la facilità di sviluppo e l’usabilità, semplificando il processo di comunicazione nel suo insieme.

WebRTC per applicazioni browser

Non sorprende quindi che uno dei maggiori vantaggi di WebRTC sia consentire alle soluzioni VoIP o persino alle applicazioni di videochiamata di essere eseguite direttamente nel browser.

In altre parole, per funzionare è necessario scaricare e installare un numero significativo di servizi UCC e VoIP. Ma questo può spesso causare un’esperienza utente meno intuitiva. Se utilizzi UCC solo per riunioni video occasionali, può essere fastidioso dover avviare una app aggiuntiva ogni giorno. Se lavori all’interno del tuo browser, passare da questo a un programma separato fa perdere tempo e riduce la concentrazione.

Ma con WebRTC, gli utenti non devono preoccuparsi di questi noiosi processi. La natura di questa tecnologia significa che tutte le tue comunicazioni avvengono direttamente nel browser, non appena viene effettuato l’accesso.

Poiché WebRTC funziona attraverso la codifica web fondamentale, questa comodità si estende anche a tutti i principali browser. Google Chrome accetta prontamente tutti i contenuti WebRTC, così come Mozilla Firefox, Safari e Microsoft Edge. Lo stesso vale per i browser mobili, il che significa che non è necessaria nessuna app mobile separata per utilizzare questi strumenti quando ci si sposta.

WebRTC e sicurezza

Considerando la frequenza con cui gli attacchi informatici prendono di mira i sistemi UCC, è molto importante che WebRTC disponga di numerose misure di sicurezza integrate.

In particolare, WebRTC stabilisce le sue comunicazioni tramite connessioni peer-to-peer dirette. Ciò significa che invece di connetterti a un server di terze parti, vieni inoltrato direttamente all’altro utente. Di conseguenza, alle tue comunicazioni accedono esattamente due entità: tu e la persona con cui stai parlando. In nessun momento del processo i tuoi dati sono accessibili da un componente hardware o da tecnici aggiuntivi.

Questo è davvero di vitale importanza per la sicurezza, perché riduce al minimo le fasi in cui è possibile accedere illecitamente ai dati. Se le tue comunicazioni vengono collegate a un server esterno, gli hacker potrebbero violarlo e intercettare i tuoi dati. Se i tecnici accedono alla connessione o i dati vengono scaricati, possono essere rilevati anche dagli hacker. Eliminando questi punti deboli, WebRTC limita il modo in cui gli hacker possono accedere ai tuoi dati e rende le tue comunicazioni molto più sicure.

Tuttavia, anche senza server, teoricamente i dati possono ancora essere violati durante il trasferimento peer-to-peer tra le applicazioni. Fortunatamente, WebRTC include misure integrate per evitare che ciò accada.

WebRTC dispone anche di crittografia dei dati, o protocolli che codificano i tuoi dati per prevenire l’accesso illecito. Due misure, Datagram Transport Layer Security (DTLS) e Secure Real-Time Protocol (SRTP), lavorano in tandem per questo processo.

Di conseguenza, i tuoi dati vengono crittografati con codici che sono:

  1. Altamente complessi
  2. Esclusivi per quella determinata sessione di comunicazioni
  3. Verificati all’inizio della sessione come unici e complessi
  4. Mai decifrati prima di raggiungere l’applicazione degli utenti

Tutti questi fattori assicurano che la possibilità che gli hacker accedano ai tuoi dati sia minima. Anche se li intercettano, non potranno decodificarli e, di conseguenza, usarli.

WebRTC fornisce anche protezioni integrate contro le intrusioni, essendo ospitato interamente all’interno del tuo browser. Poiché WebRTC non ha bisogno di alcuna installazione per essere eseguito, in realtà non esiste su nessun file nel tuo computer. Ciò significa che anche se gli hacker accedono da remoto al tuo dispositivo, non avranno modo di accedere al tuo sistema di comunicazione effettivo.

Infine, poiché WebRTC viene eseguito direttamente nel browser, viene aggiornato automaticamente ogni volta che il browser riceve un aggiornamento. Ciò significa che per ottenere l’ultima versione è sufficiente riavviare il browser, in questo modo l’usabilità complessiva risulta notevolmente semplificata.

WebRTC e Wildix

Tutte queste caratteristiche elencate sono il motivo per cui Wildix è basato principalmente su WebRTC e dimostrano come possa garantire un’elevata sicurezza e facilità d’uso.

Grazie a WebRTC, Wildix può lanciare una suite completa di strumenti di comunicazione direttamente nel tuo browser. Senza download aggiuntivi, avrai accesso a chat, chiamate vocali, videoconferenze e persino webinar completi.

Per quanto riguarda la sicurezza, Wildix ha un’ulteriore protezione intrinseca grazie alla sua fondazione sulla tecnologia WebRTC. Con connessioni peer-to-peer dirette e crittografia innata per tutti i tuoi dati, Wildix raggiunge la totale sicurezza dei dati senza sacrificare l’usabilità.

Con funzionalità di livello aziendale altamente efficaci, Wildix sfrutta al massimo WebRTC per una soluzione UCC davvero vantaggiosa. Per quanto riguarda i moderni sistemi di comunicazione, è leader nel mercato poiché utilizza e sta investendo ulteriormente nello sviluppo di questa tecnologia chiave Open Source.

Per ulteriori informazioni sulla tecnologia UCC, iscriviti per ricevere gratuitamente la nostra rivista!

Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *