Che Cos’è La Telefonia e Quale Tipologia È Più Efficace?

telephony services have grown in number

Comprendere meglio gli approcci moderni alle comunicazioni vocali

Nella sua forma più semplice, la telefonia è essenzialmente la tecnologia che utilizziamo per comunicare a distanza.

In realtà, sappiamo tutti che la definizione è molto più complessa.

Attualmente, esaminare sistemi telefonici significa confrontare più versioni della stessa tecnologia. Ad alcuni vengono in mente i telefoni a disco o a toni, mentre altri pensano solo ai dispositivi touch. Per non parlare delle reti che alimentano questo hardware, un oceano di possibilità profondo e oscuro, pieno di dettagli tecnici e sigle che si celano sotto la punta del cosiddetto iceberg.

In poche parole, con l’avanzare della tecnologia, la domanda su cosa sia la telefonia diventa sempre più nebulosa. Sebbene questa non sia una questione molto rilevante per i privati, che sempre più spesso utilizzano esclusivamente i telefoni cellulari per le telecomunicazioni, è invece molto importante per le aziende, che si trovano a dover valutare quale configurazione scegliere.

La domanda non è più solo “che cos’è la telefonia”: oggi le aziende devono anche chiedersi che cosa sia la telefonia analogica, digitale, IP e SIP (e molto altro ancora). Ma al di là della definizione di questi tipi di tecnologia, vale la pena chiedersi anche quale tipologia, nello specifico, sarà più vantaggiosa per la vostra azienda. È davvero così importante avere l’ultimo modello oppure un’azienda può ancora lavorare bene con versioni precedenti?

Valutiamo ora il mezzo di comunicazione più adatto alla vostra azienda, definendo e considerando quanto disponibile in commercio oggi.

Le Origini Del Telefono e La Telefonia Analogica

Il prototipo di telefono che rese possibile il collegamento vocale tra abitazioni e aziende venne diffuso per la prima volta verso la fine del XIX secolo. Per crearlo, i progettisti installarono un fascio di cavi in rame all’interno delle pareti, collegando così luoghi diversi a una rete comune.

Tutto ciò è rilevante perché ci porta a parlare della telefonia analogica attuale, dato che, negli anni, il modello non è cambiato di molto.

La telefonia analogica, chiamata anche POTS (Plain Old Telephone Service), utilizza un filo di rame collegato a una rete più ampia di operatori e altri telefoni. La configurazione è semplice: è sufficiente collegare il telefono alla parete e lasciare che il servizio di telefonia gestisca tutte le altre connessioni.

La telefonia analogica presenta ovviamente anche una serie di svantaggi. Il principale è che il cablaggio in rame necessario è costoso, sia per via del materiale che per la posa; inoltre, per installarlo in una stanza specifica o per collegare più telefoni alla rete, è necessario installare un sistema più grande fisicamente all’interno delle pareti.

Il sistema POTS sta inoltre scomparendo. Molti paesi stanno pensando di chiudere queste reti a causa della mancanza di domanda ed è improbabile che questa configurazione ritorni in auge con il tempo.

In quanto pezzo di storia, è importante conoscere la telefonia analogica almeno a livello superficiale. Come investimento, però, è costosa e limita l’uso del telefono alle sole chiamate vocali, per non parlare della rapidità con cui il suo valore si svaluterà in pochi anni.

Telefonia Digitale

Alla fine degli anni ’80, il lavoro sulle tecnologie digitali avanzava a un ritmo tale che l’analogico sarebbe stato presto superato, ed era solo una questione di tempo prima che i telefoni fossero colpiti dal trend. Ciò avvenne nel 1988, quando le aziende introdussero la telefonia digitale.

La telefonia digitale è abbastanza simile al suo predecessore analogico: i telefoni si collegano ancora a una presa di corrente e la presa di corrente è collegata a una rete più ampia di cavi e operatori fisici. Inoltre, la comunicazione verbale è l’unica possibile con questo sistema.

La grande differenza sta nel cablaggio: Al posto del costoso filo di rame, con la telefonia digitale viene usato un cablaggio in fibra ottica: in questo modo, si ottiene una connessione più rapida e un trasferimento dati più veloce: in sostanza, si possono effettuare chiamate con una qualità audio superiore e un ritardo minore.

Detto questo, i primi telefoni digitali presentavano ancora gli stessi svantaggi dell’analogico. Il numero di telefoni installabili è ancora legato alla quantità di cavi presente nell’edificio. Inoltre, è difficile aggiungere servizi extra ai telefoni che utilizzano questo sistema, poiché il cablaggio in fibra ottica può solo trasferire le chiamate vocali.

Telefonia mobile

La più grande rivoluzione nel campo dei servizi vocali è probabilmente la telefonia mobile, ovvero l’uso dei telefoni cellulari per le chiamate vocali. Grazie alle reti wireless globali e ai miglioramenti generali della tecnologia telefonica, le chiamate possono essere effettuate anche in movimento, invece di essere limitate alle prese fisse.

Nella telefonia mobile, i cavi vengono sostituiti da una copertura wireless resa possibile dalle torri cellulari. Quando si effettua una chiamata con un telefono cellulare, il dispositivo invia un segnale radio alla torre cellulare più vicina, che lo ritrasmette attraverso le reti telefoniche del numero da chiamare.

Oggi, l’uso delle chiamate mobili è quasi universale, soprattutto ora che la copertura delle reti mobili consente anche l’accesso a Internet in qualsiasi momento. E anche se ogni dipendente avrà certamente la possibilità di effettuare chiamate mentre non è in sede, vale la pena considerare di rendere sempre accessibili i numeri aziendali principali anche quando il personale è fuori ufficio.

In ogni caso, invece di realizzare questa possibilità attraverso la telefonia mobile, esiste un’alternativa migliore.

Telefonia Internet (VoIP)

Al giorno d’oggi, quasi tutto può essere collegato a Internet, e dal momento che la maggior parte delle comunicazioni avviene online, è logico che anche la telefonia passi tramite il web.

La telefonia via Internet ha molti nomi: IP (Internet Protocol) e VoIP (Voice over Internet Protocol), per citarne un paio. Ma tutti si riducono alla stessa cosa: servizi di chiamata tramite Internet.

Il funzionamento della telefonia Internet è quindi molto diverso da quello della telefonia analogica e digitale. In breve, si connette all’esterno collegando il dispositivo via Internet al centralino privato (PBX), quindi al server principale del servizio di telefonia. Da questo server principale viene effettuata la connessione all’utente esterno.

Il punto di svolta è la connessione a Internet: poiché la connessione ad altri utenti avviene tramite il web e non tramite cavi fisici, la telefonia via Internet elimina di fatto il numero massimo di dispositivi e di numeri utilizzabili in un’unica sede. Con questo metodo, l’espansione è semplicemente una questione di configurazione del servizio telefonico e del PBX associato.

Internet consente inoltre di utilizzare un numero molto maggiore di dispositivi per le telefonate. I telefoni fissi VoIP esistono, ovviamente, e sono un’opzione popolare per gli utenti che desiderano un approccio tradizionale alle chiamate vocali. Con la telefonia Internet, gli utenti possono facilmente effettuare e ricevere chiamate utilizzando applicazioni per smartphone o persino il proprio computer desktop.

Di conseguenza, la tecnologia VoIP consente ai dipendenti di utilizzare il proprio numero dell’ufficio a casa o in viaggio, proprio come se lo utilizzassero dall’ufficio stesso.

Telefoni SIP

Questa tipologia è, in pratica, un componente della telefonia Internet, ma vale la pena considerarla da sola per la sua importanza nelle configurazioni telefoniche aziendali.

Il SIP, acronimo di “Session Initiation Protocol”, è un protocollo importante di numerosi sistemi VoIP e di telefonia Internet. Come suggerisce il nome, il SIP è un insieme di linee guida che indicano a un sistema telefonico come avviare una sessione di chiamata con un altro telefono. Piuttosto che una tipologia di sistema telefonico a sé, il SIP è una parte della tecnologia che consente alla telefonia Internet di funzionare.

Vale la pena notare che il SIP è anche in grado di alimentare gli scambi multimediali online, come la messaggistica istantanea e i video. Quando dalle chiamate vocali si passa, ad esempio, alla videotelefonia (utilizzando un feed video in aggiunta all’audio di una chiamata vocale), di solito il SIP entra in gioco nel processo.

Telefonia in Hosting e Telefonia in Cloud

La telefonia Internet si suddivide inoltre in alcune sottocategorie. Una delle principali è la telefonia in hosting, che ha raggiunto una notevole popolarità grazie alla sua praticità e accessibilità.

La telefonia in hosting si riferisce al fatto che il server principale del servizio di telefonia IP è “ospitato” fuori sede, di solito direttamente nei locali del provider. Ciò è in diretto contrasto con la telefonia VoIP “on-premise”, in cui il centralino principale esiste fisicamente in loco presso la sede in questione. Spostando il centralino altrove, le aziende non devono dedicare spazio all’hardware fisico o spendere tempo e denaro per la sua manutenzione. Al contrario, possono semplicemente collegarsi al server esterno e usufruire della telefonia via Internet.

A volte, la telefonia in hosting è anche chiamata “telefonia in cloud”, poiché dal punto di vista dell’utente finale l’utilizzo di un sistema in hosting è paragonabile alla maggior parte delle configurazioni in cloud. Da un punto di vista tecnico, tuttavia, la telefonia in cloud non è la stessa cosa della telefonia in hosting: mentre la telefonia in hosting utilizza un singolo server off-site, la telefonia in cloud utilizza un’infrastruttura cloud più ampia che permette una presenza online più distribuita. Si tratta tuttavia di un dettaglio di poco conto, che raramente si traduce in una reale differenza nell’esperienza dell’utente finale.

Quale Servizio Di Telefonia è Più Adatto Alle Vostre Esigenze?

Ora che abbiamo affrontato la questione di “che cos’è la telefonia”, c’è una domanda più importante: Quale tipo di telefonia adottare?

La verità è che non si tratta di una semplice valutazione dei pro e dei contro, perché la telefonia Internet è oggi l’opzione più comoda e conveniente. Come abbiamo già detto, la telefonia analogica è già in via di estinzione e difficilmente troverete un tecnico che sia disposto a installare cavi in rame per la vostra azienda.

Anche se un’installazione per la telefonia digitale è certamente possibile, considerate che sarà un processo costoso se non disponete già del cablaggio in fibra ottica necessario. Anche se si realizza una configurazione digitale, è probabile che sia necessaria un’altra installazione per espanderla e, come già detto, le chiamate vocali sono l’unica funzione possibile con questo sistema.

Con un sistema di telefonia Internet, invece, l’installazione è semplice come il collegamento al modem o al servizio Internet in loco. Anche nel caso in cui si scelga una configurazione on-premise rispetto alle opzioni in hosting o cloud, l’hardware installato presso la vostra sede deve solo collegarsi al web, non alla propria rete di cavi. Di conseguenza, qualsiasi configurazione di telefonia IP sarà molto più economica e comoda da installare rispetto alle vecchie alternative.

La vera domanda su quale sia la tipologia più adatta alle vostre esigenze si riduce, molto probabilmente, alla domanda su quale sia la tipologia di telefonia IP di cui avete bisogno.

Abbiamo già citato la telefonia cloud e la telefonia in hosting come opzioni, ma ancora una volta non sono gli unici modi per creare un sistema di telefonia IP. Se spostare tutto in uno spazio virtuale e fare affidamento a un provider esterno vi sembra troppo rischioso, è comunque possibile creare un sistema on-premise. In questo caso, l’hardware del centralino Internet e del relativo server VoIP viene installato in loco presso la sede interessata.

Sebbene questo richieda generalmente un’intera stanza per ospitare l’hardware, oltre a una regolare manutenzione per mantenere l’apparecchiatura in funzione in modo efficace, un centralino on-premise doterà la vostra azienda della tecnologia VoIP e dell’ampia gamma di vantaggi che essa offre. Inoltre, il sistema sarà a vostra disposizione per l’uso e la manutenzione, il che può essere preferibile per quanti desiderano avere un maggiore controllo sui propri sistemi IT.

Tuttavia, bisogna anche considerare che un sistema VoIP on-premise sarà più costoso sia in termini di spese d’anticipo che di costi ricorrenti rispetto a un sistema in hosting o in cloud. Inoltre, la manutenzione del sistema on-premise alle vostre condizioni è l’unico vantaggio che otterrete; tutte le funzionalità della telefonia Internet ottenute grazie all’hardware installato sono disponibili anche nel cloud, ma a un costo inferiore e con un maggior grado di flessibilità (poiché un sistema on-premise deve essere modificato se un’azienda desidera più telefoni o interni di quelli previsti dall’installazione iniziale).

Per maggiori informazioni sulle differenze tra le varie tipologie di telefonia internet, consultate il nostro post sulla telefonia VoIP.

Riflessioni Finali e Spunti Di Riflessione

Oggi è facile dare per scontato che, in un attimo, possiamo prendere un dispositivo e, premendo qualche tasto, possiamo comunicare istantaneamente con qualcuno a chilometri di distanza. Tanto il processo di comunicazione è diventato semplice, che le origini di questa tecnologia sono probabilmente state dimenticate e risultano poco importanti.

Tuttavia, quando si considera la comunicazione per scopi aziendali, è estremamente importante avere il quadro generale di ciò che è la telefonia e di come funziona esattamente. Anche se le vecchie tipologie di questa tecnologia sono troppo obsolete perché valga la pena investire su di esse, la comprensione base di questi primi mezzi aiuterà comunque le aziende ad apprezzare ulteriormente i vantaggi che si possono ottenere con la telefonia via Internet e il VoIP.

In particolare, passando dalle vecchie forme di telefonia alla telefonia VoIP, le aziende ottengono la comodità di indirizzare le chiamate attraverso un’infrastruttura di comunicazione esistente. Invece di affidarsi a cavi di rame o a fibre ottiche, gli utenti della telefonia Internet possono affidarsi interamente a connessioni online già esistenti per effettuare le chiamate.

Questo fatto da solo cambia le carte in tavola quando si tratta di definire la telefonia, ma è altrettanto significativo che, utilizzando Internet, gli utenti possono utilizzare componenti come la videotelefonia, la messaggistica istantanea, l’analisi delle chiamate e altro ancora utilizzando la stessa connessione e interfaccia web.

Da qualsiasi punto di vista, sia esso il costo, l’utilità o la semplice comodità quotidiana, la telefonia Internet è destinata ad avere la meglio rispetto ai sistemi tradizionali qui descritti.

Per altri consigli sulla tecnologia della comunicazione, registrati per ricevere gratuitamente il nostro magazine!

Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.