SIP trunking. La differenza tra RTG, PSTN, ISDN e VoIP.

sip trunking
Anni fa, quando il VoIP ha fatto la sua prima comparsa in scena ai tempi delle connessioni dial-up, è stato inizialmente associato a scarsa qualità audio e chiamate bruscamente interrotte. Oggi questo non è più un problema, grazie alla diffusione e all’uso dell’Internet ad alta velocità. Grandi e piccole società, private e pubbliche, in tutto il mondo optano per il VoIP, mentre altre imprese rimangono titubanti nella scelta.

Se la tua azienda non è ancora passata al VoIP, questo potrebbe essere proprio il momento giusto per capire di più riguardo questa tecnologia: i maggiori fornitori di telefonia in tutto il mondo smetteranno di offrire ISDN nel 2018 e ne hanno annunciato la completa eliminazione nell’arco dei prossimi dieci anni.

Prima di addentrarci nei dettagli riguardanti i vantaggi della tecnologia VoIP e del SIP trunking, diamo un’occhiata alla tecnologia tradizionale.

Cos’è la RTG e POTS? La differenza tra POTS e ISDN.

La Rete Telefonica Generale (RTG), anche chiamata PSTN (Public Switched Telephone Network, o, in italiano – rete telefonica pubblica commutata), è la più grande rete telefonica esistente che copre tutto il mondo ed è ad accesso pubblico.

Ci sono diversi modi di accesso alla rete telefonica generale, tra cui:

  • POTS (Plain Old Telephone Service, tradotto in italiano come “normale vecchio servizio telefonico”) è una rete analogica di telefonia fissa basata sulla tecnologia di commutazione di circuito. Il servizio POTS usa un cavo di rame a doppino ed è in grado di fornire una sola linea telefonica. Attualmente la Rete Telefonica Generale è diventata quasi totalmente digitale.
  • ISDN (Digital Network Services Digital Network) è una rete di telecomunicazioni digitale che oltre alla trasmissione servizi voce (fonia), consente il trasferimento dati, offrendo maggiori funzionalità, elevata velocità di trasmissione, e tempi più brevi dell’impostazione chiamata. La linea ISDN usa un cavo di rame a doppino per gestire una serie di connessioni contemporaneamente, e prevede due tipi di configurazione di accesso: accesso base (BRI) o accesso primario (PRI).
  • VoIP (Voce tramite protocollo Internet) è una tecnologia digitale di accesso alla rete telefonica che permette di effettuare una comunicazione telefonica su Internet o una rete di computer, ed è basata sulla tecnica di commutazione di pacchetto, di cui parleremo in dettaglio nel prossimo capitolo.

Tecnologia VoIP e SIP trunking.

VoIP (Voice Over Internet Protocol) usa la tecnologia di commutazione di pacchetto, in cui un messaggio viene suddiviso in più parti (pacchetti) prima di essere inoltrato in rete. Una volta arrivati, i pacchetti sono assemblati nell’ordine corretto.

SIP (Session Initiation Protocol) è un protocollo di segnalazione di livello applicazione, usato per stabilire, gestire e concludere le sessioni di utenti multimediali, come una telefonata VoIP o altre.  

SIP trunking – è una soluzione basata su protocollo SIP che permette ad un ITSP (Internet Telephony Service Provider) di fornire i servizi di telefonia VoIP alle aziende dotate di un IP PBX. Un vantaggio importante del SIP trunking è la sua capacità di trasmettere dati, voce e video all’interno di una singola connessione.


Privacy*:I read and accept the Privacy*
I want to receive exclusive content for MPSs on how to grow my Business



I vantaggi del SIP trunking.

La fine dell’ISDN porta un certo numero di vantaggi, qui ne elencheremo solo alcuni.

  • Basse tariffe telefoniche e canoni mensili. Il canone mensile per linee e per DID (selezione passante) è significativamente più basso con un trunk SIP. Anche le tariffe telefoniche sono inferiori, specialmente quando si tratta di una chiamata internazionale.
  • Portabilità dei numeri telefonici. Con i trunk SIP non si è legati alla posizione geografica: si può chiamare da qualsiasi luogo ed essere raggiunti perfino all’estero, utilizzando il dispositivo che preferiamo. Inoltre è possibile cambiare ufficio mantenendo lo stesso numero di telefono.
  • Scalabilità e flessibilità. Scelta del numero di linee e canali a seconda delle esigenze, senza dover installare nuove linee e interfacce fisiche.
  • Accesso remoto alle linee. Accesso alle linee ISDN o analogiche presenti in un altro ufficio o perfino in un Paese diverso.
  • Semplice architettura di rete. La complessità della rete è ridotta grazie all’utilizzo della stessa connessione per le comunicazioni voce, dati e video. È possibile eliminare i media gateway, poiché il SIP trunking non richiede hardware aggiuntivi.

Le considerazioni principali prima di migrare verso VoIP

  • Aggiorna la connettività Internet e considera l’opzione di dedicare una linea Internet separata per la comunicazione VoIP. Assicurati che il firewall sia in grado di gestire correttamente il traffico VoIP.
  • Considera l’aggiornamento del sistema di comunicazione aziendale. Anche gli utenti PABX possono utilizzare il SIP trunking grazie a dispositivi come il gateway multimediale FXO, che consente l’interconnessione del sistema telefonico analogico con IP PBX. Tuttavia, l’aggiornamento a un moderno IP PBX porta innumerevoli benefici e risparmi, tanto che l’investimento viene ammortizzato in poco tempo. Un IP PBX moderno dotato di Unified Communications & Collaboration consente di aumentare la mobilità, migliorare la produttività, incrementare le vendite e potenziare il servizio clienti.
  • Scegli il fornitore di SIP trunk giusto per te. Considera diversi fattori come la sicurezza (SRTP e TLS), la protezione contro le frodi, la qualità audio, la prioritizzazione di voce rispetto a dati (QoS), le modalità di determinazione dei prezzi di vendita e il servizio di supporto tecnico.

Scopri i SIP trunk supportati da Wildix: LINK

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Social Sharing
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *